Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più, consulta l'informativa

Venerdì, 03 Giugno 2016 14:45

"La brezza dell'Egeo: suoni e sapori della Grecia" - 9 giugno

Giovedì 9 giugno alle ore 19.00, presso la Gipsoteca di Arte Antica (piazza S. Paolo all'Orto, 20) si terrà una serata per assaporare l'atmosfera estiva della Grecia, con un aperitivo a tema e il concerto di Marina Mulopulos.

Nel programma anche:

Saluti della Gipsoteca - Fulvia Donati, Università di Pisa
Presentazione dell'associazione italo-greca Labirinti - Angeliki Robessi
"L'Italia antica ci parla della Grecia" - Chiara Tarantino, Università di Pisa

L'aperitivo sarà offerto dal ristorante greco Itaca

L'iniziativa è organizzata da Associazione Culturale Italo-greca Labirinti, Gipsoteca di Arte Antica e Dipartimento di Civlità e Forme del Sapere, Università di Pisa.

 

La nuova Associazione Culturale Italo-Greca Labirinti promuove ed organizza manifestazioni culturali nel campo della musica, del teatro, del cinema e delle varie attività ricreative oltre a promuove e organizzare corsi di formazione, informazione e aggiornamento sulla cultura e le tradizioni del popolo greco e italiano.
Gli ambiti di interesse spaziano dalla musica alla danza, dalla pittura alla fotografia, dalla recitazione al canto e vengono quindi organizzati Seminari, Convegni, Concerti, Laboratori, Premi e Viaggi. Per il raggiungimento dei suoi obiettivi cura inoltre la pubblicazione e la diffusione di ampio materiale informativo: periodici, giornali, materiale audiovisivo e coinvolge artisti, conferenzieri e esperti nelle varie discipline.

L’Associazione intende, attraverso le proprie iniziative, suscitare nel maggior numero di persone, l’interesse e l’amore per la cultura, in tutti i suoi molteplici aspetti e diffondere la conoscenza di altri popoli, di realtà culturali e di vita diverse che sono patrimonio comune di tutti i popoli.
In questo senso la conoscenza non sarà fine a se stessa e contribuirà a creare un clima di collaborazione, di coesistenza pacifica fra popoli, in un mondo dove, (e la cronaca ce ne dà drammatica testimonianza) le differenze di razza, di religione e di tradizioni, portano a conflitti, violenze e soprusi. In particolare l'Associazione intende perseguire l'individuazione, lo sviluppo e la promozione delle potenzialità che favoriscano quegli scambi, quei contatti e quei rapporti fra persone che siano momenti di elevazione sociale, civile e culturale anche finalizzati ad un migliore sviluppo turistico. Si propone di operare attraverso forme di sinergia e collegamento con altre Istituzioni, senza mai rimanere chiusa in ambiti locali e avvalendosi della collaborazione di Enti pubblici e privati di tutto il Paese.

Le caratteristiche delle iniziative che verranno poste in essere saranno orientate in modo da contenere una valenza e una ricaduta culturale su un ambito più vasto di quello del luogo di origine e avere un'intrinseca rilevanza quali strumenti di elevazione culturale delle nostre comunità, così da rappresentare per la nostra Regione, motivo di interesse intellettuale e segnale chiaro di una forte dignità culturale.

fb